Fondo - Archivio dell'ufficio Informazioni Accoglienza Turistica (IAT) di Baveno


Fondo: AITB 1-14

Estremi cronologici:

Contenuto:

Quest'ufficio era sezione distaccata dipendente dalla sede Azienda Promozione Turistica di Stresa. Sorto nel 1987 dalle ceneri dell'Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo, si stabilisce nei locali di via Garibaldi 16, divenendo appunto "APT Lago Maggiore", sezione di Baveno (definita "IAT"). Tuttavia dell'ufficio IAT si conserva solo il protocollo della corrispondenza, visto che la contabilità veniva gestita direttamente dalla sede di Stresa. Tale distaccamento esiste fino al 1996 quando una Legge Regionale dispone che le APT siano gestite in parte dal comune in parte privatamente. L'allora sindaco Marchioni decide di prendere in carico la funzione totalmente, creando in sostituzione e a immagine e somiglianza di quello destituito un ufficio turismo comunale.


Quest’ufficio era sezione distaccata dipendente dalla sede Azienda Promozione Turistica di Stresa. Sorto nel 1987 dalle ceneri dell’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo, si stabilì nei locali di via Garibaldi 16, divenendo appunto "APT Lago Maggiore", sezione di Baveno (definita "IAT"). Tuttavia dell’ufficio IAT si conserva solo la documentazione relativa il protocollo della corrispondenza, visto che la contabilità veniva gestita direttamente dalla sede di Stresa. Tale distaccamento rimase in vita fino al 1996 quando una Legge Regionale disponeva che le APT venissero gestite in parte dal comune in parte privatamente. L’allora sindaco Marchioni decise di prendere in carico la funzione totalmente, creando in sostituzione e a immagine e somiglianza di quello destituito un ufficio turismo comunale.